Email

Email è l'abbreviazione di 'Posta elettronica' ed è stato progettato come un programma utilizzato per lo scambio di messaggi memorizzati all'interno di un computer. Per quanto riguarda la programmazione, questi sono solitamente codificati con testo ASCII.[1] Tuttavia, nella maggior parte dei casi, un utente può anche inviare file non di testo come immagini, video e file audio attraverso la posta come allegati. La posta elettronica è stata una delle prime funzionalità disponibili su Internet ed è ancora oggi una delle funzioni più utilizzate per una moltitudine di siti diversi per la sua praticità nell'inviare e ricevere informazioni da qualsiasi parte del mondo.[2] Le e-mail funzionano con le stesse funzionalità della posta cartacea tradizionale. Un account di posta elettronica funziona allo stesso modo di una cassetta postale in cui il messaggio viene memorizzato fino a quando non viene letto dall'utente.

Funzionalità

Le e-mail fanno parte dei protocolli inclusi nel Transport Control Protocol/Internet Protocol (TCP/IP), un protocollo ampiamente noto che è stato utilizzato per l'invio di e-mail è il Simple Mail Transfer Protocol, mentre un altro protocollo popolare per la ricezione di informazioni via e-mail è il POP3.[3] Ci sono una moltitudine di programmi e applicazioni differenti che sono stati specificamente progettati per accedere agli account di posta elettronica. Alcuni esempi includono Microsoft Outlook per un desktop con sistema operativo Microsoft e l'applicazione Gmail sullo smartphone che funziona su un sistema iOS o Android. Questo si collega direttamente al servizio di posta elettronica dell'utente.[4]

Ci sono diversi campi di dati in un'e-mail che forniscono funzioni specifiche.[5]

Campi standard

  • A: Questo campo contiene l'indirizzo e-mail a cui verrà inviato il messaggio. Questa funzione consente di comunicare al server di posta dove il messaggio verrà inviato. Per inviare il messaggio, To è un campo obbligatorio.
  • Oggetto: L'oggetto è dove sarà collocata l'idea principale del messaggio in modo che l'utente sul lato ricevente possa facilmente cercare il messaggio in base al contenuto. Anche se non necessariamente importante in alcuni client di posta elettronica moderni, come Gmail, il soggetto aiuta nell'organizzazione dei file.
  • Corpo: Il corpo è la parte più importante dell'e-mail. Questo è dove il messaggio sarà scritto e include tutte le informazioni necessarie che vanno dalle immagini, al testo e agli allegati dei file.

Campi opzionali

Da: L'indirizzo e-mail dell'utente che compone sarà visualizzato in questa sezione. Nella maggior parte dei casi, questo non può essere cambiato a meno che l'utente che compone non abbia più di una e-mail collegata all'account.

Allegati: Oltre ad avere il messaggio nel corpo dell'e-mail, gli allegati sono il luogo in cui verranno caricati i file che devono essere inviati insieme al messaggio principale. Gli allegati possono essere immagini, video o altri file.

CC: Questa è l'abbreviazione di Carbon Copy. Con il CC, l'utente che compone il messaggio sarà in grado di inviarlo a più indirizzi e-mail diversi dal destinatario originale.

BCC: Questo sta per blind Carbon Copy (copia carbone cieco). Il BCC ha le stesse funzionalità di quello del CC. Rispetto al CC, tuttavia, il BCC mantiene nascosti i nomi e gli indirizzi e-mail di alcuni dei destinatari. Nella maggior parte dei casi, le persone elencate nel CC appariranno come destinatari. Ma gli individui che sono elencati nel BCC non appariranno nell'elenco dei destinatari.

Classificazione

  1. Programma e-mail - Si tratta di un programma che è stato installato sul computer o sul dispositivo (di solito smartphone, PDA, Tablets, Tablets, ecc.). Nella maggior parte dei casi, il programma di posta elettronica si chiama client di posta elettronica. Ci sono diversi programmi popolari come Microsoft Outlook e Mozilla Thunderbird. I programmi di posta elettronica utilizzano un server autonomo che memorizza e distribuisce i messaggi dell'utente. Di solito è ospitato da un ISP o, in alcuni casi, da un'azienda.

  2. E-mail online - Rispetto al client di posta elettronica, l'e-mail online (o più comunemente chiamato servizio di posta elettronica o webmail) non deve essere installato sul computer o dispositivo. L'e-mail online si basa invece su un browser per la navigazione. Esempi di servizi di posta elettronica online includono Yahoo mail, Hotmail, Gmail e molti altri. Nella maggior parte dei casi, questi servizi e-mail sono gratuiti.[6]

Vantaggi

  1. Consegna gratuita - Rispetto ad una forma fisica e tradizionale di posta in consegna, l'invio di un'e-mail non comporta alcun costo; poiché non è necessario acquistare un francobollo quando si deve inviare il messaggio.

  2. Consegna globale - Un'e-mail è accessibile in tutto il mondo. Ciò significa che, se un utente vi accede da una posizione diversa e distante dalla posizione originale, il messaggio è comunque facilmente accessibile.

  3. Consegna immediata - La forma tradizionale della posta richiede giorni o addirittura settimane perché i messaggi arrivino a destinazione. Tuttavia, le e-mail vengono inviate in tempo reale e sono ricevute dal destinatario in quasi un istante. Questo rende le informazioni facilmente accessibili. Inoltre, gli utenti non devono più aspettare che i messaggi arrivino entro giorni o settimane.

  4. File Attachment - La consegna immediata e gratuita di una e-mail significa che l'invio di file, come immagini, documenti, video e file audio, non sarà un problema. Ciò incoraggia anche il flusso di informazioni.

  5. Archiviazione a lungo termine - Avere un servizio di posta elettronica significa che è possibile visualizzare i messaggi di anni prima. Poiché i dati vengono memorizzati digitalmente, è possibile salvare o archiviare diversi file attraverso il client di posta elettronica.

  6. Rispettoso delle risorse - Non dover utilizzare alcuna forma di risorse fisiche, come la carta e il nastro adesivo, significa che non c'è spreco di risorse. Inoltre, ciò significa che tali risorse possono essere destinate a questioni più urgenti.[7]

Storia

Il primo programma di posta elettronica che è stato sviluppato è stato sviluppato nel 1965 che era un programma del MIT che era conosciuto era "MAILBOX". Dopo un po' di tempo, il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha integrato il programma nella loro rete militare e lo ha chiamato ARPANET (Advanced Research Projects Agency Network) in quanto il programma ha aiutato nello scambio di informazioni senza dover tenere conto di fattori fisici. Nel 1993, la "posta elettronica" mondiale è stata sostituita con la posta elettronica nel dizionario pubblico.[8]


  1. https://www.techopedia.com/definition/24803/electronic-mail-e-mail ↩︎

  2. http://www.nethistory.info/History%20of%20the%20Internet/email.html ↩︎

  3. https://whatis.techtarget.com/definition/e-mail-electronic-mail-or-email ↩︎

  4. https://www.readersdigest.co.uk/lifestyle/technology/everything-you-need-to-know-about-emails ↩︎

  5. https://websitebuilders.com/how-to/email-at-a-glance/how-email-works/ ↩︎

  6. https://www.computerhope.com/jargon/e/email.htm ↩︎

  7. https://www.computerhope.com/jargon/e/email.htm ↩︎

  8. https://phrasee.co/a-brief-history-of-email/ ↩︎