Fornitore di servizi Internet (ISP)

ISP è l'abbreviazione di Internet Service Provider e si riferisce alle aziende o società che forniscono alle persone l'accesso a Internet a un prezzo.[1] Un fornitore di servizi Internet è responsabile della creazione di connessioni locali, regionali o anche nazionali per facilitare la trasmissione di dati online tra utenti, altri ISP e server Internet.[2] Conosciuto anche come Internet Access Provider (IAP), queste aziende non solo forniscono una connessione internet ai loro utenti finali, ma sono anche in grado di fornire altri servizi di rete, come l'accesso alla posta elettronica, la registrazione dei nomi di dominio, web hosting e servizi di data center.[3]

Gli ISP sono in grado di fornire questi servizi mantenendo un'ampia rete di infrastrutture tecnologiche che vengono mantenute da centinaia, o per le aziende più grandi anche migliaia, di tecnici. Un ISP ha un punto di presenza specifico (PoP). Un PoP si riferisce a un punto di accesso fisico in cui gli ISP ospitano i loro server, switch e router di rete. Le aziende che forniscono servizi internet possono avere più PoP per supportare i loro sistemi. Gli ISP si rivolgono ad una specifica posizione geografica. La gamma dei loro servizi dipenderebbe dal fatto che si tratti di un ISP locale, regionale o nazionale. Un altro tipo di ISP è un fornitore di servizi online. I grandi ISP sono in grado di comunicare tra loro attraverso i centri di commutazione, come il Metropolitan Area Exchange (MAE) negli Stati Uniti. Gli ISP sono in grado di condividere servizi, dati e fornire agli utenti l'accesso al web attraverso accordi di peering che stabiliscono come queste aziende scambiano il traffico tra loro.

Funzionalità

Per potersi connettere a Internet, tutti devono assicurarsi una connessione a Internet da un ISP. Una volta che un ISP ha stabilito una connessione cablata o wireless ad una posizione specifica, è in grado di stabilire una rete privata in quella zona. I dispositivi collegati a quella rete sono, a loro volta, collegati a una rete pubblica, che alla fine dà loro accesso a Internet. Quando accedono al web, gli utenti passano indirettamente attraverso i loro server ISP prima di poter effettivamente recuperare i dati dal server host del sito web. Ciò che accade è che il browser invia una richiesta ai server DNS del dispositivo per recuperare i dati dalla cache locale quando scopre che i dati richiesti non sono disponibili, quindi inoltra la richiesta al router installato, che la inoltra ai server ISP.[4] I server ISP, attraverso i centri di commutazione che lavorano tra grandi aziende ISP, sono in grado di inviare la richiesta al server ISP del sito ospitante, che recupera i dati dal sito ospitante. I dati recuperati ripercorre le fasi della richiesta iniziale e alla fine ritorna al browser. Questo permette agli utenti di navigare senza soluzione di continuità su diversi siti online.

Tipi

I diversi tipi di ISP si basano sulle tecnologie che utilizzano per trasferire dati e stabilire una connessione internet per l'utente finale. Esistono diversi metodi di trasmissione dati che gli ISP utilizzano per fornire una connessione di rete.[5] Sulla base di questi, ci sono 4 tipi principali di ISP che forniscono servizi di rete:

Fornitori di servizi dial-up

Una delle tecnologie utilizzate in precedenza, ma attualmente obsolete, è il servizio Dial-up. I sistemi di dial-up utilizzano vecchi fili telefonici per trasmettere dati ad una velocità di circa 40Kbps. Quando Dial-up è stato introdotto per la prima volta, queste velocità sono state considerate veloci ed efficienti per il trasferimento dei dati. Tuttavia, con gli attuali sviluppi tecnologici che consentono alle persone di accedere facilmente a video online, audio e altri file di grandi dimensioni, la maggior parte delle persone preferisce la velocità di internet più veloce. Le connessioni dial-up sono ancora utilizzate in diverse zone rurali in cui non è ancora disponibile l'accesso a Internet a banda larga.

Fornitori di servizi via cavo

L'accesso a Internet a banda larga o ad alta velocità è messo a disposizione degli utenti stabilendo connessioni Internet DSL o via cavo. Gli ISP stabiliscono connessioni DSL trasmettendo dati attraverso la rete telefonica, in modo simile al dial-up, ma è in grado di fornire una maggiore larghezza di banda utilizzando una frequenza più elevata per la trasmissione dei dati. Questo permette agli utenti di utilizzare internet durante una telefonata, attività che non possono essere eseguite contemporaneamente ad una connessione Dial-up.

Fornitori di servizi DSL

Internet via cavo è spesso fornito da società di TV via cavo sotto forma di abbonamento a pacchetto con un abbonamento televisivo. In questo caso, la società di distribuzione via cavo è l'ISP. Utilizzano la tecnologia via cavo per trasmettere dati Internet e collegare i loro utenti alla rete pubblica.

Fornitori di servizi di fibra ottica

Attualmente, le fibre ottiche sono state utilizzate per trasferire dati a velocità superiori a quelle delle connessioni DSL o via cavo. Molti ISP stanno incorporando questa nuova tecnologia. Tuttavia, ci sono ancora aree in cui i collegamenti via cavo non sono raggiungibili. Alcuni ISP sono ora in grado di fornire connessioni wireless installando un'antenna parabolica che riceverà i segnali dati.

Uso commerciale

Gli ISP forniscono l'accesso a Internet ad un costo. Queste società di solito fanno pagare sulla base di un abbonamento mensile e in alcuni casi annuale. Le spese mensili dipendono da una serie di fattori. È importante prendere nota di ciò di cui avete bisogno dal vostro ISP prima di iscrivervi ai loro servizi. Alcune cose da prendere in considerazione nella scelta di un ISP è il numero di utenti che utilizzeranno la connessione, i rapporti di contesa e la capacità di banda.[6] Anche la posizione geografica della vostra casa o del vostro ufficio è importante in quanto gli ISP sono geograficamente limitati a determinate aree e potrebbero non essere in grado di fornire i loro servizi alla vostra sede. Conoscere di più su DSL, cavi e fibre ottiche sarebbe anche importante per prendere una decisione sul tipo di ISP che funziona meglio per le esigenze di un utente. I costi aggiuntivi dell'ISP possono derivare da altre cose che non sono necessariamente necessarie per il vostro servizio.

Storia

La necessità di fornitori di servizi Internet è stata introdotta dopo che Internet è stato inizialmente utilizzato dai centri di ricerca governativi e dalle università come un modo efficace per condividere dati e risorse. La commercializzazione di Internet richiedeva un'azienda che potesse vendere questo servizio al pubblico. Nel 1990, il primo ISP ha fornito Internet a Brooklyn, Massachusetts. Tuttavia, gli eventi che hanno portato a questo può essere fatta risalire ai primi anni '80, quando i personal computer sono stati commercializzati e sono diventati dispositivi di uso popolare in ufficio, e, infine, l'ambiente domestico. Anche in questo periodo sono state sviluppate connessioni di rete ethernet e di rete locale. Nel 1993, il primo browser web, noto come Mosaic, è stato sviluppato dall'Università dell'Illinois.[7]


  1. https://www.techopedia.com/definition/2510/internet-service-provider-isp ↩︎

  2. https://whatismyipaddress.com/isp ↩︎

  3. https://www.nibusinessinfo.co.uk/content/different-types-internet-service-providers ↩︎

  4. https://www.lifewire.com/internet-service-provider-isp-2625924 ↩︎

  5. https://www.ntchosting.com/encyclopedia/internet/isp/ ↩︎

  6. https://www.nibusinessinfo.co.uk/content/how-isp-pricing-models-work ↩︎

  7. https://www.britannica.com/technology/Internet-service-provider ↩︎