Identificatori del set di servizi di base (BSSID)

Un set di servizi è costituito da un gruppo di dispositivi di rete wireless che operano con gli stessi parametri di rete. Gli identificatori dei set di servizi di base (BSSID) vengono utilizzati per descrivere sezioni di una rete locale senza fili o WLAN.[1] Riconosce l'access point o router perché ha un indirizzo univoco che crea la rete wireless. BSSID identifica i set di servizi di base che sono etichette a 48 bit e sono conformi alle convenzioni MAC-48. Il più delle volte è associato all'indirizzo MAC dell'AP. Le informazioni saranno inviate nel beacon AP ma non possono essere viste da nessun altro utente a meno che non abbia un analizzatore o strumenti. Quindi, BSSID è semplicemente l'indirizzo MAC di un punto di accesso wireless o anche conosciuto come WAP.

Funzionalità

Insieme all'identificatore del set di servizi, noto come SSID, scansionano l'AP nascosto. Quando entrambi i set di servizio sono nulli, non porterà l'SSID e la sua trasmissione per la richiesta di sonda. Se c'è un SSID specifico, la richiesta della sonda porterà il set di manutenzione specificato. Altrimenti, se il BSSID è specificato, la richiesta della sonda è unicast e sarà l'indirizzo di destinazione. Se il BSSID ha un valore di solo 1s, indica il carattere jolly BSSID che verrà utilizzato durante la richiesta di sonda o durante la comunicazione che avviene al di fuori del contesto di un set di servizi di base.

Esistono diversi tipi di servizi di base, come ad esempio i seguenti:

Identificatore del set di servizi (SSID)

Questo set di servizi è solitamente personalizzabile e più conveniente perché, nella maggior parte dei casi, utilizza la lingua naturale che è l'inglese. SSID è considerato un nome univoco per la WLAN, poiché ci sono più WLAN che possono coesistere. Quando il contenuto di SSID è arbitrario, anche il campo SSID sarà impostato a null. Questo SSID nullo è chiamato wildcard SSID che è considerato come un SSID non broadcast o SSID nascosto. Dato che ci sono più WLAN che possono coesistere. Se si fa clic su un'icona wireless, viene elencato l'SSID riconosciuto dal dispositivo.

Identificatori del set di servizi di base (BSSID)

Si tratta di un identificatore a 48 bit per il set di servizi di base. Per un SBS infrastrutturale, è il MAC del lato 802.11 del punto di accesso. A parte questo, il bit locale è impostato e un identificatore a 48 bit sarà selezionato casualmente.[2] Questo set di servizi è l'indirizzo MAC della radio dell'AP per quel set di servizi. Poiché ci sono più WLAN, ci deve essere un modo per identificare i punti di accesso e i client associati e quindi questo identificatore è coniato ed è incluso in tutti i pacchetti wireless.

Identificatore del set di servizio esteso (ESSID)

Lo stesso vale per il Service Set Identifier (SSID), ma questo Service Set Identifier viene utilizzato in più access point come parte della WLAN. Si tratta di un marcatore elettronico o identificatore elettronico che serve come identificazione e indirizzo per computer o dispositivi di rete e si collega a un router wireless o a punti di accesso che accedono a Internet. In questo modo, le impostazioni possono essere attivate e aperte, oppure disattivate e chiuse.[3] A differenza dell'SSID, la maggior parte dei dispositivi Wi-Fi usa solo il termine SSID e non l'ESSID.

Set di servizi di base indipendente

Questa è la più semplice di tutte perché non è necessaria un'infrastruttura di rete. Si tratta di una o più stazioni che aiutano a comunicare direttamente tra loro.[4] Questa è considerata una rete ad hoc e non contiene punti di accesso e, per questo motivo, questo servizio di base non può essere collegato a nessun altro servizio di base.

Set di servizi di base dell'infrastruttura

Questo set di servizi di base può comunicare con altre stazioni, ma non con lo stesso set di servizi di base, comunicando tra loro attraverso i punti di accesso.

Sia i set di servizi di base indipendenti che i set di base dell'infrastruttura hanno un identificatore logico del set di rete. Questi due, in effetti, non possono essere distinti a livello di livello di controllo del collegamento logico. Inoltre, tutti i termini Basic service set identifier (BSSID), Service set identifier (SSID) e extended service set identifier (ESSID) sono utilizzati per descrivere sezioni di una rete wireless (WLAN).

Problema comune

Se sei un utente, il problema più comune è che sei totalmente all'oscuro del set di servizi di base a cui appartieni. Se si sposta il computer portatile da un luogo ad un altro luogo, il set di servizi di base che si utilizza anche voi cambierà anche perché ci si sposta in un'altra area che è coperta da un altro punto di accesso, ma non influenzerà realmente la connettività del portatile.[5] Anche come utente si desidera conoscere le attività all'interno di ogni set di servizi di base. In questo modo, indica quali aree di rete potrebbero essere sovraccaricate e questo aiuta a localizzare un particolare client. Quindi, se si conosce l'indirizzo MAC, si conosce anche il Basic Service Set Identifier (BSSID) e si può tracciare un pacchetto.


  1. https://www.juniper.net/documentation/en_US/junos-space-apps/network-director3.5/topics/concept/wireless-ssid-bssid-essid.html ↩︎

  2. http://www.cs.miami.edu/home/burt/learning/Csc524.052/notes/wifi.html ↩︎

  3. https://www.mymotherlode.com/news/technology/ask-tech/essid-wep-mean-wireless-network-users ↩︎

  4. https://www.mpirical.com/glossary/ibss-independent-basic-service-set ↩︎

  5. https://www.juniper.net/documentation/en_US/junos-space-apps/network-director2.0/topics/concept/wireless-ssid-bssid-essid.html ↩︎