Cliente

Nel contesto della tecnologia e dell'informatica, un client è il destinatario di un server o quello che richiede un servizio specifico in un sistema di tipo server. Nella maggior parte dei casi, un client si trova su un terminale diverso, al quale si può accedere attraverso una rete.[1] Questo termine è stato usato per la prima volta per quei dispositivi che non erano in grado di configurare le loro reti e di eseguire i loro programmi per connettersi a un singolo computer remoto attraverso una rete. Questi sono chiamati terminali muti che di solito erano serviti con processori mainframe in time-sharing.

In quasi tutte le imprese, le aziende utilizzano i clienti avendo la loro rete aziendale hanno un computer client per ciascuno dei loro dipendenti che hanno bisogno di accedere alle informazioni dai server, con ciascuno dei computer client collegati verso il server host dell'azienda. Questo server conterrebbe file e informazioni di primaria importanza per l'efficienza del luogo di lavoro, dando al contempo accesso a Internet e ai contenuti all'interno del server. [2]

Quando si tratta di elaborazione, qualsiasi lavoro svolto sul server viene chiamato lavoro "lato server", mentre le informazioni e i dati generati localmente sul lato client vengono chiamati lavoro "lato client".[3]

Funzionalità

Ci sono diverse varianti di clienti. La maggior parte dei client sono semplici applicazioni o addirittura un intero sistema complesso che accede a determinati servizi attraverso un server. In questo caso, un client può connettersi a un server attraverso socket di dominio, memoria condivisa, o anche attraverso protocolli internet che è il metodo più comune per trasmettere informazioni verso un client.

Classificazione

I clienti sono classificati in tre tipi:[4]

Cliente sottile

Questo è un programma client che ha una funzione minima che utilizza solo le risorse che vengono fornite da un computer host o server. Il suo lavoro è piuttosto semplice: visualizzare i risultati che il server genera. Tutto ciò di cui ha bisogno è un server per fare il sollevamento pesante (che è l'elaborazione). I thin client possono essere visti come un servizio verso i clienti attraverso un'interfaccia utente che viene servita ai clienti. I thin client diventano un'opzione migliore quando il server ha più potenza di elaborazione di uno qualsiasi dei suoi destinatari. Il thin client computing è uno dei modi più naturali per mantenere i servizi computazionali senza dover sacrificare la potenza di elaborazione del computer del destinatario.

Cliente spesso o grasso

Questo client è l'opposto diretto di quello che è il thin client e si riferisce alla maggior parte dell'attività di elaborazione che non dipende dai server mainframe centrali che elaborano i dati e le informazioni. Tuttavia, può essere necessaria una fonte di informazioni (almeno un server) per caricare e aggiornare i dati, o anche amministrare il programma stesso. Nella maggior parte dei casi, i programmi antivirus appartengono a questo tipo di categoria in quanto possono funzionare indipendentemente senza la necessità di essere continuamente connessi al server, a meno che non vi sia un aggiornamento programmato e download specifici da effettuare. I download e gli upload devono essere effettuati per il programma, per essere a conoscenza di alcuni virus e allo stesso tempo trasmettere le informazioni al server di origine. I client di grandi dimensioni sono implementati anche in ambienti di lavoro in cui l'host o il server primario ha una grande velocità di rete, una potenza di elaborazione limitata e una quantità limitata di spazio di archiviazione. Questo perché i clienti più grossi possono correre quasi indipendentemente.

Cliente ibrido

Questo cliente contiene alcune caratteristiche che si trovano sia nei clienti sottili che in quelli spessi. Il client ibrido può funzionare in modo indipendente, ma potrebbe doversi affidare a un server di origine per i dati essenziali o per la memorizzazione di tali dati.

Lavoro lato client vs. lato server

I siti web funzionano sia sul lato client che sul lato server - con il lato client di solito chiamato front-end e il lato server il back-end. Il cliente di quel sito web si riferisce al browser web prima di visualizzarlo. Nella maggior parte dei casi, i linguaggi di codifica progettati per la creazione di siti web funzionano sia sul lato server che sul lato client, il che dipende in gran parte dal modo in cui operano.[1:1]

Quando un client genera una richiesta per una pagina web specifica, tale richiesta deve essere prima elaborata attraverso un server web. Se la richiesta è uno script lato server (in questo caso, Perl o PHP) prima che l'informazione venga restituita al client, lo script viene eseguito all'interno del server e i risultati dello script vengono restituiti al client.[5]

Dopo che il client riceve le informazioni restituite dal server che contiene, uno script lato client (come JavaScript) nel browser del computer dell'utente eseguirà lo script prima di visualizzarlo nella pagina web.

Le lingue lato client hanno le seguenti caratteristiche:[5:1]

  • Di solito viene fatto principalmente usando JavaScript, oltre alla codifica HTML e CSS.4
  • Questo perché JavaScript esegue gli script su un computer subito dopo che la pagina è stata caricata.4

La codifica lato server e le lingue hanno le seguenti caratteristiche:[3:1]

  • I linguaggi lato server eseguono gli script anche prima che l'HTML venga caricato.
  • Esiste un'ampia gamma di codici oggi in uso. Questo include PHP, che è uno dei più popolari, Ruby on Rails, ASP.NET e una moltitudine di altri linguaggi.
  • Questi sono chiamati linguaggi lato server poiché gli script non si trovano sul computer dell'utente, ma sul server host che invia il codice HTML.

In sostanza, la maggior parte dei siti web utilizza sia la lingua lato client che quella lato server. Anche se entrambi i lati possono eseguire le funzioni primarie con qualsiasi problema, alcune funzioni possono essere fatte solo dalle lingue lato client e poche altre cose che possono essere fatte anche dalle lingue lato server.

In parole povere, lo scripting front-end offre un vantaggio su tutto ciò che richiede l'interazione con l'utente, un esempio di cui un videogioco. Lo scripting di back-end è utile quando si tratta di dati complessi e dinamici che devono essere caricati, come ad esempio avvisare un utente che è già loggato all'interno del dispositivo o anche in un altro dispositivo.

Differenze tra Web Server e Web Client

Per quanto riguarda il loro funzionamento, sia il server web che il client web (il destinatario) hanno modalità operative diverse. Dal momento che abbiamo discusso le differenze tra il lavoro lato server e quello lato client, dobbiamo sapere come questi due lavorano fianco a fianco per consegnare il contenuto all'utente.[4:1]

Server Web

Fondamentalmente, si tratta di un sistema che si occupa della richiesta del destinatario fornendo anche le diverse forme di contenuto per le pagine web attraverso l'HyperText Transfer Protocol (HTTP) e invia i file attraverso il File Transfer Protocol (FTP). Una volta che l'utente digita un URL sulla barra degli indirizzi del browser, il server web sarà quello che invierà una richiesta al luogo in cui è stato salvato il dominio. Poi l'informazione richiesta sarebbe stata poi richiesta è accessibile e fornita da un server host. L'elaborazione e la fornitura di una pagina web al destinatario (cliente) è la funzione primaria della pagina web.

Cliente Web

Il client web può essere paragonato a quello di un software o di un browser web che è installato sul computer o già integrato nel sistema del computer (come IE). Questi browser vengono poi utilizzati per interagire con il server web su richiesta dell'utente. In questo caso, si tratta di un software di consumo (prodotto e sviluppato da un'azienda su misura per gli utenti) che recupera i dati dai server. Un client e un server sono due componenti significativi di una connessione, mentre due macchine distinte operano anche questi componenti. Un client web richiede principalmente informazioni, mentre il server web è essenzialmente un computer/processore specificamente progettato per accettare le richieste da computer remoti e inviare queste informazioni al richiedente. La funzione principale dei client web è quella di essere la "finestra" in cui gli individui visualizzano le informazioni che vengono elaborate dal contenuto lato server. Un webhost permetterebbe quindi le connessioni al server per visualizzare le informazioni memorizzate.

Quando si tratta di sviluppare un sito web, i programmatori, così come gli sviluppatori web devono sapere da dove proviene il flusso costante di informazioni. Essere in grado di distinguere la differenza tra i lavori lato server e lato client aumenterà l'efficienza della pagina web che l'utente sta mantenendo.[1:2] Se una certa pagina incontra problemi quando si tratta di streaming di contenuti e piattaforme multimediali presenti sulla pagina web, allora sarà più facile per l'utente e per lo sviluppatore web risolvere il problema, dato che avranno già una panoramica dei vantaggi e degli svantaggi dei lavori e degli script lato server e lato client.

Inoltre, essere in grado di distinguere le differenze tra le diverse tipologie di clienti darà agli sviluppatori un vantaggio su come saranno in grado di adattare specificamente il loro cliente al loro pubblico e alle loro esigenze demografiche, ottimizzando al contempo le capacità del loro cliente in base alle esigenze dei loro utenti.


  1. https://www.computerhope.com/jargon/c/client.htm ↩︎ ↩︎ ↩︎

  2. https://www.techopedia.com/definition/437/client ↩︎

  3. https://learntomato.flashrouters.com/what-is-a-client-what-is-a-server-what-is-a-host/ ↩︎ ↩︎

  4. https://sites.google.com/site/clientserverarchitecture/clients-and-their-types ↩︎ ↩︎

  5. https://www.codeconquest.com/website/client-side-vs-server-side/ ↩︎ ↩︎