Ping

Packet Internet Groper, comunemente abbreviato come PING, è uno strumento diagnostico che verifica la connettività tra due nodi o dispositivi in una rete. PING verifica se un pacchetto di dati di rete può essere distribuito ad un indirizzo senza errori. Determina anche l'accessibilità di rete di un indirizzo IP specifico e viene utilizzato per determinare e garantire che un computer host che l'utente sta cercando di raggiungere sia realmente funzionante. In primo luogo, il PING viene utilizzato per risolvere i problemi di connessione a Internet.[1] In poche parole, il PING è comunemente usato per controllare gli errori che la rete ha e significa anche semplicemente "attirare l'attenzione di" o "controllare la presenza di".

Funzionalità

PING offre due obiettivi primari: verificare se l'ospite è disponibile e misurare il tempo necessario per la risposta. Il comando PING è una delle interfacce a riga di comando più comunemente usate tra le varie interfacce a riga di comando. PING consiste in un singolo pacchetto che presenta una richiesta di eco. Se l'host è disponibile, risponde con un singolo pacchetto. La misura del tempo di PING è quantificata in millisecondi, si riferisce al tempo in cui il pacchetto raggiunge l'host e la risposta torna al mittente.[2]

Inoltre, PING utilizza l'Internet Control Message Protocol (ICMP). ICMP compensa le lacune del protocollo IP segnalando un errore. Questo è necessario per il sistema perché il protocollo IP non ha un metodo di segnalazione degli errori. Questo riporta gli errori e si aspetta che i livelli superiori del modello di architettura OSI gestiscano e correggano gli errori. Questo programma PING funziona come un'eco-localizzazione sonar che invia piccoli pacchetti di informazioni contenenti ICMP ECHO_REQUEST ad un computer specificato e poi invia un ECHO_REPLY in cambio.

Di seguito sono riportati i passaggi di ciò che di solito accade quando un utente esegue il ping di una macchina.

  1. Un messaggio ICMP echo-request sarà inviato a destinazione dalla fonte.
  2. Il programma di PING imposterà un identificatore di sequenza per essere incrementato con ciascuno dei messaggi di eco-richiesta.
  3. PING inserisce il tempo di invio nella sezione dati del messaggio.
  4. Invia un messaggio di eco-risposta ICMP alla fonte se l'host è vivo e risponde.
  5. Il tempo di arrivo del messaggio di risposta verrà annotato tramite PING, utilizza il tempo di invio nella parte del messaggio e calcola il tempo di andata e ritorno.
  6. Incrementa l'identificatore di sequenza e invia un nuovo messaggio di richiesta eco. Questo va avanti per il numero di richieste di PING impostate dall'utente o il programma verrà terminato.

Un round-trip sarà calcolato prendendo nota dell'ora locale dell'orologio del nodo sorgente quando il datagramma IP lascerà il nodo sorgente, e poi sarà sottratto dall'ora in cui arriva la risposta all'eco.[3] Lo strumento PING visualizza vari messaggi di errore quando un viaggio di andata e ritorno non viene completato con successo, come ad esempio i seguenti:

Ospite sconosciuto

Determina se l'indirizzo IP o gli hostname che non esistono nella rete o che l'hostname di destinazione non può essere risolto.

Destinazione ospite irraggiungibile

Determina se il nodo di destinazione è disattivato o non è in funzione sulla rete. Ciò può verificarsi a causa dell'inesistenza di un percorso locale o remoto per l'host di destinazione.

TTL scaduto in transito

Indica la quantità massima di tempo in cui un pacchetto IP può vivere sulla rete prima che venga scartato se non raggiunge la sua destinazione.

Richiesta timeout

Determina quando il comando PING è scaduto perché l'host non ha risposto. Questo determina anche che non sono stati ricevuti messaggi di risposta eco a causa del traffico di rete, del mancato filtraggio dei pacchetti di richiesta del protocollo di risoluzione degli indirizzi (ARP) o di un errore del router.

Test diagnostici di rete Internet

Il comando PING può essere utilizzato per eseguire diversi test diagnostici utili per la rete Internet, come i seguenti:

Indirizzo IP del dominio

PING può essere utilizzato per rilevare un nome di dominio o un indirizzo IP. Visualizza un indirizzo IP corrispondente nella risposta.

Tempo e distanza

Il comando PING può essere usato per determinare quanto tempo ci vuole per far rimbalzare un pacchetto da un altro sito che indica all'utente la distanza da internet in termini di rete.

Accesso

PING può essere utilizzato per verificare se l'utente può raggiungere un altro dispositivo informatico. Se un utente non può PING a tutti ma possibile a PING ad altri siti, è un'indicazione che la rete internet funziona ma il sito è inattivo. Tuttavia, se un utente non può realmente PING in nessun sito, allora indica che l'intera connessione di rete è interrotta a causa di una cattiva connessione.

I seguenti sono considerati come un buon tempo di risposta ping:

  • < 30 ms - ping eccellente e ideale per il gioco online.
  • 30-50 ms - ping medio e ancora buono per il gioco online.
  • Da 50 a 100 ms - tempo di ping piuttosto lento e questo influisce sul gioco online.
  • 100-500 ms - il ping lento e ha un effetto minimo sulla navigazione web, ma crea un notevole ritardo nel gioco online.
  • 500 ms - i ping di mezzo secondo o più aggiungeranno un notevole ritardo a tutte le richieste.

L'uscita dell'utilità PING varia a seconda del sistema operativo. Tuttavia, quasi tutte le uscite PING mostrano quanto segue:

  • Indirizzo IP di destinazione
  • Numero di sequenza ICMP
  • Tempo di vivere (TTL)
  • Tempo di andata e ritorno
  • Dimensione del carico utile
  • Il numero di pacchetti persi durante la trasmissione.

La maggior parte dei programmi ping inviano ping multipli e forniscono una media dei ping alla fine.[4]

Storia

Nel 1983, Mike Muuss ha creato lo strumento PING. Ha circa mille righe di codice ed è diventato lo strumento standard per diverse applicazioni di rete e sistemi operativi.[5] Questo strumento è stato ispirato da un'osservazione di David Mills sull'utilizzo dei pacchetti ICMP echo per la diagnosi e le misurazioni della rete IP. Mike Muus ha coniato questo nome dello strumento dal suono che il sonar produce perché la sua metodologia è simile all'ecolocazione del sonar.

Questioni comuni

Ci sono diverse questioni che riguardano molti utenti. Se l'host di destinazione non è raggiungibile, l'utente deve modificare la tabella di marcia locale o attivare il nodo. Se l'host è sconosciuto, l'utente deve verificare il nome e la disponibilità dei server DNS (Domain Name System). Se il TTL è scaduto durante il trasporto, l'utente deve aumentare il valore TTL utilizzando l'interruttore PING. Se la richiesta si esaurisce, l'utente deve aumentare il tempo di attesa utilizzando il PING. Inoltre, il rischio per la sicurezza è anche una preoccupazione, per risolvere questo problema, ci sono diversi sistemi che permettono di disabilitare la risposta nonostante il fatto che vi sia un mandato per inviare sempre una risposta.


  1. https://www.webopedia.com/TERM/P/PING.html ↩︎

  2. https://techterms.com/definition/ping ↩︎

  3. https://www.techopedia.com/definition/2452/ping ↩︎

  4. https://techterms.com/definition/ping ↩︎

  5. https://www.techopedia.com/definition/2452/ping ↩︎